Enea e la vetta raggiunta

Mamma Giuditta non vedeva l’ora di incontrare il suo cucciolo…
Avrebbe voluto che fosse lui ad aprire le danze della nascita insieme a lei, ma qualcun’ altro ha dovuto deciderlo per loro.
Eppure con coraggio, e a momenti tanto scoraggiamento, con poderosa forza seppur sentendosi senza, e con tanta pazienza, un passo dopo l’altro il panorama in cima alla vetta della montagna è stato conquistato, il 7 gennaio alle 23,19!!!
E che panorama mozzafiato da lassù!
Babbo Stefano sostiene fiducioso e paziente ogni passo della compagna, per poi venire travolto da una emozione senza pari nell’accompagnare la venuta al mondo del piccolo Enea.
Mamma Giuditta, ancora incredula per il miracolo della vita nuovamente compiuto, offre il suo seno al piccolo Enea, e con quello tutta se stessa.
 
A casa i nonni, le zie e lo zio Peppe non vedono l’ora di poter coccolare il loro nipotino.
 
La loro cicogna Alice, con le colleghe di Careggi, augura alla nuova famiglia che si è formata una vita splendente.